Posted on

Mal di mare

Soprattutto quando arriva il brutto tempo nessuno andrebbe mai a dormire. Stare dentro, con la barca che salta sulle onde come un cavallo impazzito, non è affatto piacevole, specialmente per chi sa di soffrire il mal di mare; ma bisogna riuscirci, facendo ricorso se necessario, tempestivamente e senza vergognarsene, ai farmaci (vi ricordo lo Stugeron, oltre ai cerotti da applicare dietro le orecchie, a base di scopolamina e la Xamamina e simili, a base di antistaminici). Molto buono Cafeina Biodramina facilmente reperibile in Spagna oppure online.

È davvero sconcertante constatare come quasi tutti pretendano di non soffrire il mal di mare (anche se possiamo confessare che quasi tutti ne abbiamo un pò sofferto almeno una volta) e quasi tutti si rifiutano di prendere qualche cosa per prevenirlo; per ridursi poi a vomitare l’anima dopo qualche ora di navigazione dura, creando mille problemi per sé e per gli altri. Capisco che è seccante dover prendere farmaci, con i loro sgradevoli effetti collaterali; ma rischiare di avere il mal di mare è senz’altro peggio.

Spesso il mal di mare deriva da un fisico e/o una mente stanchi oltre che ad una privazione di equilibrio sensoriale.

Infatti essere in forma mentalmente e fisicamente è necessario per affrontare il mare grosso. Quindi se ci si trova stanchi, disidratati ed al sole per parecchio tempo è meglio rimandare la navigazione con mare formato.

Zenzero: un ottimo rimedio alternativo ai medicinali anti cinetosici è lo zenzero oppure l’olio essenziale da esso ricavato. È risaputo che lo zenzero combatte la nausea e il mal di stomaco per via delle sue proprietà antiemetiche. Per godere dei benefici di questa spezia basta anche solo annusare la sua radice, oppure bisogna masticarne un pezzettino. Si possono acquistare caramelle e pasticche allo zenzero, che sono più comode da portare con sé e sono altrettanto efficaci.

Menta: oltre allo zenzero, un altro rimedio naturale contro il mal di mare è la menta. È possibile versare dell’olio allo zenzero una o due gocce su un fazzoletto ed odorarlo o masticare le foglie di questa pianta aromatica.

Cibi: E’ meglio cibarsi in modo leggero e senza troppi oli e grassi. Evitare l’alcol.

 

Leave a Reply