Posted on

Lagoon 52

Il 52 segna un nuovo traguardo nella progettazione dei catamarani da crociera, come d’altronde il suo predecessore, il celebre 500.

Se le travi verticali dall’aspetto “diamantato”, le forme bisellate degli scafi, il tetto di sostegno e l’armamento slanciato del 52 lasciano intravedere la personalità decisa del natante, le innovazioni non si fermano al look degli esterni e degli interni.

Questo nuovo Lagoon è infatti il risultato delle approfondite riflessioni congiunte degli architetti Van Peteghem-Lauriot Prévost (VPLP), dello studio italiano Nauta Design e dell’ufficio progettazione Lagoon. Le scelte importanti e talvolta radicali a cui ci hanno condotto queste riflessioni rispecchiano la fedeltà alle nostre convinzioni in materia di eleganza, comfort, sicurezza, facilità d’uso e naturalmente… prestazioni sotto vela.

Il 52 è proposto in 2 allestimenti: FlyBridge e SporTop.

52: lusso contemporaneo

interni armoniosi, con materiali nobili e pregiati dalle sfumature morbide
linee orizzontali e fluide, spazi aperti e volumi generosi
un legame costante tra interni ed esterni
linee esterne slanciate per un natante di carattere

Il know-how Lagoon

calco a infusione: notevole guadagno sul peso (fondamentale per un catamarano), ottimizzazione della struttura, protezione dell’ambiente e della salute delle persone
arredi interni in legno ricostituito Alpi® per favorirne la conservazione nel tempo
vetrate verticali: migliore protezione dal sole, ottimizzazione degli spazi e dell’altezza sotto baglio
carena ad ala di gabbiano: massimo comfort anche in mare agitato
vasta scelta di allestimenti: 3, 4 o 6 cabine, ciascuna con bagno privato
progetto firmato VPLP: per le massime prestazioni sotto vela!

All’esterno: eleganza, comfort e sicurezza

accesso facilitato e sicuro grazie alle plance di poppa aperte
sul ponte, ampi passavanti con boccaporti integrati
il pozzetto, al livello del salone interno, dispone a tribordo di un salone esterno e solarium
accesso al flybridge sia tramite scaletta dal pozzetto o dal ponte di tribordo
il quadro comandi della timoneria è basculante con 3 posizioni disponibili (tribordo, mediana, babordo) per garantire in ogni momento una perfetta visibilità sotto vela o durante le manovre

Manovre: prestazioni e facilità d’uso

La scelta di arretrare l’albero, proveniente direttamente dalla vasta esperienza VPLP in ambito agonistico, porta significativi vantaggi anche per un catamarano da crociera:

ampio triangolo a prua per una maggiore scelta di vele portanti: più prestazioni
il boma, più corto, facilita considerevolmente le manovre
la randa, più alta, sfrutta al meglio i venti non perturbati per un significativo guadagno nelle prestazioni
la riorganizzazione dei pesi delle manovre riduce nettamente il beccheggio del natante

All’interno: comfort, spazio, luce…

il quadrato racchiude il salone e il tavolo da pranzo a tribordo, la grande cucina a babordo a “U” e il tavolo da carteggio al centro rivolto verso il mare
cucina a “U” per il massimo comfort in mare, dotata di grandi piani cottura, ampie superfici di lavoro e numerosi vani
circolazione ottimizzata nel quadrato, tra la cucina e il salone
tutte le cabine offrono un ampio letto matrimoniale, diversi guardaroba per la navigazione d’altura, e naturalmente un bagno privato con doccia separata
le cabine beneficiano di un’incomparabile illuminazione naturale grazie alle ampie vetrate fisse sugli scafi, e di un’eccellente ventilazione grazie ai boccaporti e agli oblò apribili sugli scafi

Dove noleggiare un Lagoon 52:

Italia / Sicilia – Grecia – Caraibi: BVI e Bahamas

Leave a Reply