Posted on

Il rapporto prezzo qualità delle barche adibite a noleggio e locazione

Il rapporto prezzo qualità delle barche adibite a noleggio e locazione, cosa aspettarsi da una barca locata.

Ci sono barche recenti all’ultimo grido, barche nuovissime e, al contrario, barche meno recenti o di tanti anni fa. Premesso che esistono periodi di bassa media ed alta stagione, ogni barca ha un listino costruito proprio in base a tutta una serie di indicatori, quali la metratura, il numero di cabine/bagni, gli accessori, la località, e sopratutto l’anno di costruzione della stessa.

E’ molto importante chiarire che con riferimento all’anno di costruzione, sebbene le imbarcazioni date a noleggio devono essere in ottima condizione di navigabilità’ ed avere una necessaria manutenzione, e’ ovvio che l’usura data dagli anni incide sempre e sarà tangibile.

Per i risparmiatori che vogliono fare l’affare locando le barche a prezzi bassi, questi devono sempre considerare e tenere ben presente che ad un prezzo basso corrisponde una barca più usurata dal tempo o una in un periodo di bassa stagione.

Oggi il mercato del noleggio delle barche a vela è sempre più professionale ed organizzato e le societa’ di charter acquistano barche sempre piu’ nuove. A barche nuove corrispondono ovviamente prezzi piu’ alti.

Per fare la scelta giusta e’ necessario valutare prima di tutto il budget e poi la barca piu’ adatta alle proprie esigenze.

Ad esempio una barca datata, anche in ottime condizioni di navigabilità e di manutenzione, avrà sempre dei piccoli “difetti” o, meglio, segni del tempo, come l’usura sui mobili, sulle tappezzerie, cigolii vari, le vele al 70%, un tender vecchio, drizze e scotte consumate, la guarnizione di un obló piu’ usurato che, se non chiuso correttamente o oleato, potrà consentire delle infiltrazioni di acqua.

Insomma…Barca nuova = prezzo alto / barca vecchia = prezzo basso.

Le barche a vela navigano nel mare, sono soggette agli elementi e, lungi dal considerarle degli hotel di lusso. In barca si va per stare in mare ed essere pronti a quelle avventure che non possono capitare in una stanza di hotel. Chi va per mare questo lo sa. Chi va per mare una volta l’anno e’ bene che si informi prima di avventurarsi. Noleggiare una macchina e’ anche quello molto diverso dal noleggiare una barca.

Prego quindi quei soggetti che vogliono fare l’esperienza o continuare ad imparare di farlo con molta umilta’ e di non lamentarsi se qualcosa potrebbe andar non in maniera perfetta anzi, di imparare a guardare il lato positivo della medaglia, anche nei casi di circostanze diverse dalle proprie abitudini… in mare e sopratutto in barca niente e’ prevedibile e le barche non sono case e tantomeno ville… certamene anche questo dipende dal budget…

Consiglio anche di godersi il viaggio in barca come una esperienza sempre nuova e di pensare sempre in modo positivo. Il mondo del mare non e’ per tutti ma da questo mondo tutti possono imparare ad essere piu’ umili e rispettare il mare, le barche e le persone che lavorano per farvi stare bene. Se un cassetto non funziona, una guarnizione e’ piu’ usurata o una pompa di un bagno si rompe, cercate la soluzione e imparate per diventare bravi capitani/marinai. Se questo non vi piace noleggiate le barche con equipaggio… vi costera’ di piu’ ma sara’ lo skipper che si occupera’ di risolvere i dettagli senza neppure farvelo notare.

Leave a Reply